giovedì 31 ottobre 2013

Acido Lattico #548



È nata la figlia di Noemi Letizia. I nonni materni sono così emozionati che ancora non sanno a chi la daranno in franchising. (Fabio Corigliano)

Decadenza Berlusconi. La Giunta dice sì al voto palese. Ira del Pdl: "Ci saranno conseguenze". Sì, la decadenza di Berlusconi. (Stefano Pisani, Augusto Rasori, Silvio Perfetti)

Bologna, San Suu Kyj riceve la cittadinanza onoraria e laura ad honorem. Ora è pronta per lavorare in un call center. (Silvio Perfetti)

Per il magazine americano "Forbes", Vladimir Putin è l'uomo più potente del mondo. I motivi della scelta sono spiegati nell'editoriale del direttore: "Voglio riabbracciare la mia famiglia". (Davide Rossi)

Datagate, anche Papa Francesco è stato intercettato. Ma tanto parlava solo con sfigati. (Fabio Bellacicco)

Kyenge: "Il nemico non è l'immigrato, ma l'evasore che non paga le tasse". Ecco, l'ennesimo attacco alla Lega e al suo alleato storico. (Sergio Marinelli)

Notizie dal futuro

29 ottobre 2031. Berlusconi partecipa alla festa per i 18 anni della figlia di Noemi Letizia. La giovane rivela a "Chi" di conoscerlo da tempo e di chiamarlo affettuosamente "nonnino". (Davide Rossi)

mercoledì 30 ottobre 2013

Acido Lattico #547





La tempesta San Giuda devasta il Nord Europa: cancellati voli e treni e gravi problemi alla circolazione stradale. Sarebbe arrivata anche in Italia ma ha visto che ce la caviamo benissimo da soli. (Fabio Corigliano)

In crisi la concessionaria di pubblicità 'Visibilia'. La Santanché è talmente indebitata che potrebbe essere costretta a vendere la vasca degli squali. (Gianni Zoccheddu)

Durante le celebrazioni per la festa della famiglia un bambino ha eluso la sorveglianza e ha abbracciato il Papa. Un prete: "Visto? Sono loro che provocano". (Andrea Canavesi)

Putin: "Ai Giochi Olimpici i gay saranno a loro agio". La polizia russa userà solo manette pelose. (Davide Rossi)

Si è sposato in Turchia l'uomo più alto del mondo. O almeno è quello che mi è sembrato di vedere da qui. (Mattia Uccheddu) 

Putin: "Alle Olimpiadi i gay saranno a loro agio. Uno di loro farà addirittura da fiamma olimpica". (Andrea Canavesi)


Notizie Parallele 

1. Chanel N°5: Brad Pitt è il nuovo testimonial (corriere della sera, 15 ottobre 2012)
2. Angelina Jolie: "Mio marito Brad Pitt puzza come un cane" (tgcom24, 29 ottobre 2013/Davide Rossi)



Qual era la domanda

1. Corte: "Berlusconi ideò la frode". 
2. Come nacque Forza Italia? (Gianni Zoccheddu)
















martedì 29 ottobre 2013

Acido Lattico #546



Processo Concordia: "Schettino ordinò di aumentare velocità" In aula anche Domnica, che conferma: "Sì, mi disse che muovevo la testa troppo lentamente" (Augusto Rasori) 

Bologna. La Curia lancia la fiaccolata anti-Halloween per contrastare la deriva horror della festa; la sera del 31 ottobre, per protesta, i fedeli si riuniranno in piazza per pregare davanti a un cadavere crocifisso di cui mangeranno il corpo e berranno il sangue. (Davide Rossi) 

Svolta nel caso di Yara Gambirasio: l'assassino ha gli occhi castani. Ah, e gli piace pugnalare le ginnaste. (Stefano Pisani) 

Migranti, scatta l'operazione 'Mare nostrum'. Tra le novità l'impiego della nave San Marco, 133 metri di lunghezza ed un equipaggio di 165 uomini, è dotata di elicotteri a lungo raggio, un cannone OTO Melara 76/62 e 2 mitragliere binate, nel caso non dovessero naufragare. (Vittorio Lattanzi)


Traduttore Lattico

1. Alfano: "Il leader è Berlusconi". 
2. Alfano: "Ho appena controllato il mio estratto conto". (Davide Marzorati) 

1. Fiorella Mannoia su 'A te': "Canto Lucio per amore e non per business" 
2. Fiorella Mannoia su 'A te': "Canto Lucio per inerzia" (Vittorio Lattanzi)


Notizie Parallele 

1. Guido Barilla: "Mai spot con una famiglia gay, sono per famiglia tradizionale" (radio24, 26 settembre 2013) 
2. Cassazione, Guido Barilla dovrà pagare all'ex moglie e ai figli 30 mila euro al mese (il messaggero, 28 ottobre 2013/Davide Rossi)


Qual era la domanda 

1. Umberto Bossi: "Torno a fare il segretario e sistemo le cose". 
2. Manuela Marrone: "Le piastrelle del bagno sono rotte, la porta del garage non si chiude più e Renzo vuole una macchina nuova. Cosa pensi di fare?" (Davide Rossi) 

1. Marina Berlusconi: "No politica, solo azienda" 
2. Bruno Vespa: "Cosa ha fatto suo padre negli ultimi vent'anni?" (Andrea Michielotto)









lunedì 28 ottobre 2013

Acido Lattico #545




"Heroin, be the death of me".
"Ok". (Andrea Michielotto) 


Berlusconi: "Il mio cane è intelligentissimo". Si fa un sacco di cagnette e senza pagarle. (Fabio Bellacicco)

Brooklyn, quattro bambini e un adulto uccisi a coltellate. Colpa della TV: tutti quei programmi di cucina... (Rosaria Greco)

San Pietro, Giornata della famiglia, in 100.000 per Papa Francesco. Potevano essere molti di più ma si è sparsa la voce che avrebbe suonato Allevi. (Fabio Corigliano)

Serie di autobombe a Baghdad: 56 morti e 12 multe. (Andrea Canavesi)

Brandon Bryant, ex 'pilota' di droni: "Ho ucciso 1600 persone col mouse". Invece a lui rimangono ancora quattro vite. (Silvio Perfetti)

Berlusconi pronto a un passo indietro per cedere il posto alla figlia Marina. Oh, finalmente si risolverà il conflitto di interessi. (Gianni Zoccheddu)

Ieri Miss Italia su La7. Una edizione così sottotono che quelle contente erano quelle eliminate. (Stefano Pisani)



Notizie dal futuro

Dicembre 2028. Berlusconi chiude Forza Italia e rilancia il Popolo della Libertà. (Augusto Rasori)


 

domenica 27 ottobre 2013

Acido Lattico - Il Domenicale #28



Di quando sono stato censurato dal Late Show di Letterman 

 
Ci si lamenta spesso che in Italia, nel campo della satira, la censura domini. O meglio, a onor del vero da un po' di anni non ci si lamenta più, perché è stato censurato tutto il possibile. Ma non crediate che Oltreoceano le cose vadano meglio. Ho deciso di raccontarvi qui la brutta avventura che è capitata a me. Sono ancora un po' lesso: sono rientrato da poco dagli States e forse è il jet lag che parla, ma ho deciso di non tenere "la bocca chiusa", come mi è stato caldamente "consigliato".
Voglio restare sveglio e farvi sapere quello che quello che mi è successo, perché lo trovo semplicemente... semplicemente anacronistico.
Non saprei come altro definirlo. Una cosa anacronistica.

Da quando mi ricordo, sono un grande fan del Late Show di Letterman. Adoro quel programma. Va su Rai5, capite. E potete immaginare quale sia stata la mia gioia quando, esattamente alle 2.15 di una notte qualunque, ho risposto a una imprevedibile chiamata del mio agente. "Ste, ti vogliono al Letterman Show" "Che cazzo mi chiami a quest'ora?", gli dico io imbufalito, "E' per farti abituare all'ora della West Coast: ti vogliono al Late Show capisci? Andrai all'Ed Sullivan Theatre, si parte domani!". Ora, non so dirvi esattamente cosa gli ho risposto, un po' perché l'emozione era troppo forte e un po' perché gli ho chiuso immediatamente il telefono in faccia. "Cosa cazzo si è fumato - ho pensato riaddormentandomi - New York è sulla East Coast".

E potrete immaginare anche la mia meraviglia e la mia eccitazione quando, in mattinata, parlavo direttamente con Mary Connelly, segment producer dello show. Mi volevano nel programma. Io ero al settimo cielo, e ho avvisato tutti che sarei stato ospite di Letterman. Volo negli Stati Uniti dalla mia piccola città. Arrivo all'Ed Sullivan, il camerino è più grande di casa mia. Ho il pezzo in mente, l'ho già fatto tante volte - certo in posti nemmeno vagamente paragonabili a questo - ma, insomma, mi sento all'altezza. Sono preparato. Dave mi chiama in scena, la sua solita introduzione arguta, il pubblico rumoreggia quando fa il mio nome, tocca a me. Lascio le quinte, è il mio momento.
Il mio pezzo è quello collaudato, riporto qui alcune battute:

"Avete letto di quella donna di Birmingham che beve urina da 20 anni? «È il mio segreto per restare giovane e sana». Avete capito? È questo il suo segreto: farsi pisciare in bocca. (pausa, risate) Non so voi, ma io mi tengo le rughe. (risate) No ma per qualcuna potrebbe essere un'alternativa ai ritocchini estetici. Signora là in fondo, venga qui che le faccio un lifting completo. Mi scolo tre birre e sono da lei (risate) Ma non pensate che sia una cosa tanto da pervertiti. Guardate che c'è gente che lo fa spessissimo. Si pisciano in bocca a vicenda. A letto per alcuni è eccitante. C'è un mio amico che non conosce altro modo, per mandare giù il Viagra (risate, applauso) Gli va giù liscio solo col piscio della sua donna, davvero... "Amore, stai pensando a me, mentre pisci, vero?" ... (risate) Vi ripeto, la cosa non fa tanto schifo. Se ci pensate, è sempre meglio SCEGLIERE di pisciarsi in bocca reciprocamente facendo sesso che... sapete di cosa parlo, vero ragazze? Non controllare la pipì: non vi succede solo quando avete paura, no? E uno si vede arrivare uno tsunami di urina in bocca in quei momenti, quando non te lo aspetti: siete lì che la leccate, e lei parte a spruzzo (risate soffocate) a me fa schifo, anche se so che è una cosa naturale, marcare il proprio uomo con l'urina (risate)"

Tutto così, variazioni sull'urina, poi passo alle feci e infine chiudo sullo squirting del mestruo. Finisco il mio numero e Letterman manda la réclame. Durante la pubblicità mi chiede come vanno le cose. Io dico "Bene, sto lavorando a un paio di album in questi giorni". Lui mi chiede se sono dimagrito. Io gli rispondo "Sì, bevo molto succo d'uva". Torniamo in studio, David mi saluta e esco. Dietro, ancora con il batticuore, mi si fanno incontro Melissa e Robert Morton, il produttore dello show. Entrambi sorridono e mi dicono: "Bella scena!". Chiedo loro come pensavano fosse andata. Mi dicono: "Benissimo! Non hai sentito la reazione del pubblico?". Sono contento, e me ne torno in albergo. Mi sentivo davvero bene. Tutta la tensione del giorno si è sciolta. Avevo fatto lo show. Era andata bene. La pressione se n'era andata. Potevo finalmente rilassarmi.

Due giorni dopo, mi arriva una telefonata. Era Robert Morton, il produttore del Letterman Show “Stef, ho delle brutte notizie... dobbiamo tagliare il tuo pezzo dallo show di stasera”. Mi sono seduto sul letto, shockato. “Non capisco, Robert. Qual è il problema? Pensavo che lo show fosse andato benissimo”. Morton rispose “Infatti... ma ... E' solo... insomma la Standard & Practise della CBS ha ritenuto che parte del materiale era inadeguato alla trasmissione”. Mi sono grattato la testa , confuso. “Ah, quale parte esattamente hanno trovato...inadatta?” ”Beh” rispose Morty “quasi tutto. Insomma Stef, il pezzo faceva cagare. Era brutto, non faceva ridere. Era un disastro, una roba da dilettante: faceva cagarissimo. Sarebbe stato meglio, per il pubblico, tagliarsi i polsi con un'accetta, fidati. Credimi, ho lottato con le unghie e con i denti ma come comico fai veramente schifo. David è furioso. Siamo tutti sconvolti qui, sappiamo quanto hai lavorato sodo per questa scena. Cosa posso dire? Forse abbiamo sbagliato a chiamarti. Credo ci sia stato un errore di persona, forse abbiamo letto male l'appunto, cose che capitano”.

Stavo facendo del mio meglio per digerire tutto questo. La tensione stava strisciando di nuovo nel mio corpo e nella mia mente. “Ma Bob... sono solo delle battute...” “Lo so, lo so... facevano cagare però. Erano delle brutte battute. Uno in sala si è cavato gli occhi, una donna incinta ha abortito. Insomma, non ho mai visto una cosa del genere Stef. Sei stato una piaga d'Egitto”. “Ma quali? Voglio dire, ho visto questa scena al fianco della mia mamma sessantatreenne nella sua veranda a Little Rock, Arkansas e lei non ha avuto nessun problema con il materiale”. “Ste che posso dire? E' tua madre, ti ha scodellato dalla vagina. Ride dal giorno in cui non ti deve più portare nelle viscere, dài”. “Be' ragazzi... provo e scrivo il miglior materiale possibile per voi ragazzi... siete l'unico show che faccio perché sono un grande fan, e penso che siate il miglior talk show in onda. E questo è il modo in cui mi trattate?” “Stef, questo è semplicemente il modo in cui vanno le cose a volte, mi dispiace, OK?” “Beh, anche a me dispiace, Bob. Ora devo richiamare i miei e dirgli di non aspettarmi svegli...devo chiamare i miei amici...” “Lo so. Questo riguarda tutti noi...” “ Eh dovete fare quel che dovete fare... OK”. Poi abbiamo riattaccato.

Da quando Elvis era stato censurato dalla vita in giù, nessun intrattenitore, nessun comico, che si fosse esibito su quello stesso palco, era stato censurato, a parte Bill Hicks, e ora dal collo in su, nel 2013, capitava a me. In America. Solo per aver fatto delle battute che fanno cagare.
Ho visto mia madre e i miei amici e detto loro le novità. All'inizio non mi credevano, ma il mio stato emotivo e il fatto che continuassi a ripetere “Sono solo battute... battute che fanno cagare. Sono solo battute, fanno solo cagare - ero in loop - io non capisco...” alla fine le ha convinte che era vero. Mi sono seduto con mamma e ho inveito per un po'. Lei aveva le lacrime agli occhi. Penso di averle avute anch'io. “Di cos'hanno paura? Di qualche battuta che fa cagare?” ho gridato, e “Cavolo, come si può censurare un comico solo perché ha fatto delle battute che facevano schifo. Cristo, siamo nel 2013!”.

Ora sto riflettendo su come gestire la situazione. Ero persuaso che non sarebbe stato carino dar sfogo ai miei pensieri finché non avessi ricevuto la cassetta dello show e visto la scena, la mia performance, e la reazione del pubblico. Ma, nonostante l'avessi chiesta diverse volte, la cassetta non è mai arrivata. Ho chiamato Morton. Lui ha detto “Um... non so se siamo legalmente autorizzati a spedire la registrazione di uno spezzone del programma che non è andato in onda...” Hmm...pensavo che gli fosse proprio sfuggito di mente. Ho detto “Robert, la voglio solo per i miei archivi, e i miei genitori vorrebbero vederla.” Morty disse “OK...proverò. Vedrò cosa posso fare. Ti farò avere la cassetta. Stai bene, Ste? Per vivere non devi fare il comico, vero? Altrimenti ti mando qualche spicciolo” “Sì” ho detto “sto bene. Solo non vedo l'ora di vedere la mia esibizione, e avere i tuoi spiccioli”. Al che Morty rispose “Capisco, ti farò avere la cassetta” Ho detto “Grandioso!” e abbiamo riattaccato. La cassetta, ripeto, non è mai arrivata. E delle sue monete neanche l'ombra. Qualche giorno fa mi hanno detto che l'hanno bruciata perché il pezzo faceva troppo, ma troppo cagare. Ma forse l'hanno fatto solo per farmi stare buono.

Perciò mi son deciso a scrivere oggi. Perché sono stato censurato dal Letterman Show? Perché le mie battute facevano schifo. Inconcepibile. Forse un po' di apertura mentale, tolleranza, e accettazione potrebbero essere un antidoto a ciò che vi fa stare male, cari i miei produttori televisivi affermati. Provate, e vedete se il vostro peso si alleggerisce un po'. Guardate se la vostra espressione di paura si rilassa un pochino. Perché non usate un po' di quella fede in cui dite di credere così tanto e avete fiducia in Dio e nel suo infinito amore incondizionato.

E adesso, l'ironia finale. Uno dei “punti caldi” che è stato menzionato e che faceva “cagarissimo, oltre ogni inimmaginabile purga” era la mia battuta sulle donne incontinenti. Il mio brillante amico Andy ha postulato l'ipotesi che in realtà era questo che preoccupava e spaventava di più il network. Sapevo che c'era qualcosa di vero in questa teoria ma mi sono sorpreso lo stesso a guardare il Letterman Show (sono ancora un fan) il lunedì dopo la censura della performance di venerdì, e guarda, hanno mandato una...siete pronti? Pubblicità di pannoloni per donna! La farsa adesso è completa. “Seguite i soldi”.

[si ringrazia Bill Hicks per la lettera che ha ispirato questo racconto] 


(Stefano Pisani)

sabato 26 ottobre 2013

Acido Lattico #544


Friburgo, un uomo ha preso in ostaggio 12 persone in un fast-food. Se non saranno esaudite le sue richieste inizierà a dar loro da mangiare. (Augusto Rasori)

Immigrazione. Letta fa la voce grossa con Bruxelles ma la centralinista lo riconosce lo stesso. (Adelmo Monachese)

Turchia. Spopola tra le donne il primo sexy shop islamico online. Tra le fedeli più estremiste stanno andando a ruba i vibratori a forma di Torri Gemelle. (Davide Rossi)

Presentata l’auto che vola: potrà andare da Roma a Milano in tre ore. Poi gliene serviranno altre 5 per trovare parcheggio. (Fabio Corigliano)

Immigrazione, Letta: "Ora è tema europeo". Finalmente non saremo più i soli a fregarcene. (Fabio Bellacicco)

Michelle Obama si è innamorata di Barack perché le piacciono gli uomini che sanno ascoltare. (Alessandro Cappai)

Apre a Parigi il bistrot che serve solo insetti. Il primo cliente ha rimandato il piatto indietro perché ci ha trovato un gamberone. (Andrea Michielotto)

Max Pezzali racconta i balletti di Mauro Repetto: "Zero dignità!". Si, però lui è uscito molto prima di te dagli 883. (Adelmo Monachese)

Notizie parallele

1. Renato Brunetta: "Oggi transizione in Forza Italia, grande unità all'interno del Partito". (@renatobrunetta, 25-10-2013)
2. Pdl, da Alfano avviso a Berlusconi: "In questa FI non entro, fermati" (repubblica.it, 25-10-2013/Fabio Corigliano)



venerdì 25 ottobre 2013

Acido Lattico #543


Il miliardario neozelandese Harte ha comprato l'isola di Budelli per 3 milioni di euro. Trovo sconvolgente che un tale patrimonio di incomparabile bellezza possa essere venduto ad un privato al costo di un De Gregorio. (Rosaria Greco)

Datagate, spiati 35 leader mondiali. Quindi Letta l'hanno risparmiato. (Fabio Bellacicco)

Scuola. Polemiche per la mancata reintroduzione di "storia dell'arte". Il Ministro Carrozza si giustifica: "Permane il rischio di creare nuovi Sgarbi". (Fabio Corigliano)

Morte Pennacchio, Lamanna: “Colpa dei politici. L’avranno sulla coscienza”. L'avrebbero. (Federico Graziani)

Datagate. Nsa rivela: era pronto un attentato nella metropolitana di Napoli. Consisteva nel far salire i controllori. (Stefano Pisani)

Yara Gambirasio: analisi del Dna su 700 donne della zona. Poi proveranno con gli unicorni. (Andrea Canavesi)

Francesca Pascale ha confermato di aver chiesto 10 milioni di danni a Santoro. Li userà per comprare quattro zucchine. (Davide Rossi)

Manuela Arcuri è incinta. Se non sceglierà l'epidurale, ci sono ottime possibilità che fra qualche mese assuma un'espressione. (Rosaria Greco)

Striscia la Notizia smaschera donna che offriva a uomini un lavoro a tempo indeterminato. In cambio chiedeva qualche prestazione sessuale. Davvero squallido che nel 2013 ancora ci sia chi fa contratti a tempo indeterminato! (Fabio Corigliano)

Mila, ex poliziotto condannato per le violenze al G8 è il nuovo tutor di Balotelli. Quando darà di matto, Balotelli dovrà calmarlo. (Federico Graziani)

Traduttore Lattico

1. Thohir: "Il mio idolo interista? Nicola Ventola".
2. Thohir: "Il calcio è quello con la palla ovale giusto?" (Davide Rossi)

Notizie parallele

Malato Sla muore dopo incontro governo (ansa.it/Andrea Canavesi)

Balena prende a schiaffi il sub che la filma. (corriere.it/Fabio Corigliano)

Notizie Dal Futuro

2020. Alfano: "Il rinvio a giudizio di Berlusconi per omicidio plurimo aggravato non influirà sulla stabilità del governo". (Fabio Bellacicco)



giovedì 24 ottobre 2013

Acido Lattico #542


Matteo Salvini (Lega): "Altri 200 CLANDESTINI, da mantenere, sbarcati in Sicilia". Avranno saputo che qui è facile comprare lauree in Albania. (Fabio Corigliano)

Letta: "Ue non può rimanere indifferente alla tragedia di Lampedusa".
Barroso: "Scommetti?". (Andrea 'Chiorbaciov' Bonechi)

Datagate. Kerry ascolta le richieste del premier Letta: "Verificare eventuali violazioni della privacy". Poi si sono anche incontrati. (Alessandro Cappai)

Sardegna, autista travolge e uccide 35 pecore. Si segue la pista del delitto passionale. (Mattia Uccheddu)

Papa Francesco: "Dio è dentro la cella con i carcerati". Cos'ha combinato questa volta? (Silvio Perfetti)

Secondo alcune rivelazioni, la Pascale sarebbe lesbica. Alla Pascale piace la figa, incredibile: ecco un'altra cosa in comune con Berlusconi, oltre al trucco. (Alessandro Cappai)

Emilia Romagna, gruppi politici ottenevano rimborsi sui bagni pubblici. Prendono soldi persino quando li mandi a cagare. (Gianni Zoccheddu)

Parallele

1. Roberto Vecchioni: "I giurati dell’Accademia di Stoccolma hanno preso in considerazione soprattutto quelle mie canzoni che quasi nessuno conosce. Un lavoro di 50 anni sulle parole, la loro bellezza e sui sentimenti, nel tentativo di sconfiggere il banale e il già detto". (22-09-2013)
2. Roberto Vecchioni positivo all'alcol test. (23-10-2013) (Stefano Pisani)

mercoledì 23 ottobre 2013

Acido Lattico #541



Caserta. Truffa ai danni della Sanità. Quattrocento medici di base risultavano avere in cura 1200 pazienti deceduti. Uno di loro si è difeso: "Erano morti? E che ne sapevo, non sono mica un medico" (Stefano Pisani) 
                 
Arezzo, schiaffo al figlio 6 anni, papà condannato ad un mese. Sono figlio d'un ergastolano e non lo sapevo. (Sergio Marinelli) 
             
"Ebbasta 'sto FIFA14! Leggiti un buon libro..." 
"Papà, ho l'ultimo di Fabio Volo".
"Ok, io piglio il Borussia.." (Andrea 'Chiorbaciov' Bonechi) 
              
Sallusti paragona Berlusconi a Kennedy. Nessuno prima d'ora gli aveva dato del cadavere. (Silvio Perfetti) 
            
Traduttore lattico 
           
1. Max Pezzali: "Parlo la lingua dei ragazzi". 
2. Max Pezzali: "Ragiono come un tredicenne". (Andrea Michielotto) 
                  
1. Renzi: "Sono stufo della sinistra con la puzza sotto il naso." 
2. Renzi: "Sono stufo della sinistra." (Andrea Michielotto)
            

martedì 22 ottobre 2013

Acido Lattico #540



Cori e insulti sotto casa Santanchè, identificati 16 ragazzi. Poteva finire male: i giovani non indossavano collane d'aglio. (Fabio Corigliano)


Ottima idea mandare Alfano alla cerimonia per i morti a Lampedusa, così i nuovi migranti vedendo chi andrebbe al loro funerale magari decidono di non partire. (Fabio Bellacicco)

"L'Italia è in ritardo sul digitale", ha dichiarato Letta via fax. (Andrea Michielotto)


Il proprietario di Youporn vende le azioni del sito per 100 milioni di dollari e il titolo schizza in borsa o, per usare il linguaggio tecnico, cums in bag. (Adelmo Monachese)

Nevada. Sparatoria in una scuola media; l'attentatore ha ferito uno studente di dodici anni. E negli Stati Uniti si torna ad interrogarsi sulla necessità di una legge che limiti la diffusione delle scuole. (Davide Rossi)

Sardegna, autista travolge e uccide 35 pecore. Poi finalmente è riuscito a prendere sonno. (Mattia Uccheddu)

È morto Angelo Nuvoletta, il boss della camorra condannato all'ergastolo per l'omicidio del Siani sbagliato. (Davide Rossi)

Sparatoria in una scuola media nel Nevada: due morti. L'alternativa era fare sega. (Andrea Canavesi)

Nuove cabine hi-tech per la funivia del Monte Bianco. Ora le linee sono talmente moderne che negli Usa stanno ancora progettando il jet che dovrà tranciarle. (Gianni Zoccheddu)




lunedì 21 ottobre 2013

Acido Lattico #539



Roma: cassonetti danneggiati, muri imbrattati, strade impraticabili, cartacce ovunque, negozi chiusi. Poi è iniziata la manifestazione del 19 ottobre. (Fabio Corigliano)
Da Miss diventa soldatessa: "E' sempre stato il mio sogno". I commilitoni: "Anche il nostro". (Gianni Zoccheddu)
Inaugurata la mostra di Escher. Sarà un successo, se il pubblico riuscirà a capire da dove si sale. (Rosaria Greco)
Messico, Killer vestiti da pagliacci uccidono a una festa il boss dei narcos. Secondo un testimone sarebbe inciampato in una delle loro scarpe. (Silvio Perfetti)

Traduttore Lattico
1. Lecciso: "Non sono gelosa di Romina". 2. Lecciso: "Romina è una culona inchiavabile". (Vittorio Lattanzi)

Notizie Parallele
La faccia tra le tette per la ricerca contro il cancro. (ilgiornale.it)

Qual era la domanda?
1. Lapo Elkann: "Ammetto che io Berlusconi, nel ’94, l’ho votato" 2. Nel '94, a 17 anni, che droghe usavi? (Sergio Marinelli)

sabato 19 ottobre 2013

Acido Lattico #538


Renzi: "Voglio una rivoluzione capillare della politica". Non pensavo decidesse di non candidarsi. (Fabio Bellacicco)

Albano e Romina si sono esibiti insieme a Mosca. Il concerto è stato registrato e sarà trasmesso 24 ore su 24 nella cella della leader delle Pussy Riot. (Davide Rossi)

Cina, vendono la loro figlia per comprare un iPhone. I genitori si giustificano: "Era in offerta!!!". (Andrea Canavesi)

Pornostar vuole Brunetta per film a luci rosse. Le piacerebbe che facesse anche a lei quello che ha già fatto ai dipendenti pubblici. (Augusto Rasori)

Napolitano chiamato a testimoniare sulla trattativa Stato-mafia. Cancellieri: "Inusuale". Come una trattativa Stato-mafia. (Francesco Conte)

Spaccatura nel PDL. O, come la chiamano loro, vagina della Santanché. (Fabio Corigliano)

La Pascale chiede 10 milioni di danni sia a Santoro che alla Bonev. E allora sarà bisessuale. (Fabio Bellacicco)

"Sassari. I carabinieri gli ritirano la patente ma l’uomo si vendica e distrugge la loro auto col trattore". Forse era meglio se gli ritiravano il trattore. (Albert Huliselan Canepa)

Traduttore lattico

1. Qual è la verità?
Mi chiamo Piergiorgio Odifreddi e sono un logico matematico. Il che significa che ho passato la mia vita a cercare di capire qual è la risposta alla domanda del titolo. Che secondo la leggenda, fu posta da Pilato, anche se poi lui se ne andò senza neppure aspettare che il suo interlocutore provasse a rispondere.
Le risposte però ci sono, benché ovviamente interessino più i pochi logici in circolazione, che i tanti Pilati che se ne lavano le mani di cosa sia la verità. In particolare, secoli di indagini hanno prodotto una classificazione dei suoi vari tipi.
Si parte dalle verità matematiche, che sono dimostrate in maniera logica e controllabili da chiunque abbia un’alfabetizzazione adeguata. Si passa alla verità scientifiche, che non sono mai completamente assodate, e sempre sottoposte a continue verifiche sperimentali, spesso effettuabili solo da chi abbia adeguati mezzi tecnologici. Si arriva poi alle verità storiche, che si basano su testimonianze di varia mano, relative a fatti unici e non riproducibili, e che dunque non possono mai avere il grado di affidabilità delle verità scientifiche, per non parlare di quelle matematiche.
Da un punto di vista individuale, poi, il grado di certezza che ciascuno di noi assegna alle varie verità dipende non solo dalla loro natura, ma anche dalla nostra conoscenza di esse. Il teorema di Fermat, ad esempio, è stato dimostrato da Andrew Wiles, ma anche un matematico come me non ha gli strumenti concettuali per capirne la dimostrazione: dunque, la mia certezza della verità del teorema si basa su testimonianze di seconda mano, in particolare su libri e articoli di divulgazione, e non su una conoscenza diretta.
2. Qual è la verità?
Mi chiamo Piergiorgio Odifreddi e ho detto una cazzata, ma non lo ammetterò mai. (Augusto Rasori)

1. Renzi: «Non attacco il governo, dico ciò che serve all'Italia in futuro».
2. Renzi: «Attacco il governo». (Andrea Michielotto)

1. Monti: "Mauro e Casini ritengono che l'appoggio al governo debba essere senza se e senza ma"
2. Monti: "Mauro e Casini ritengono che l'appoggio al governo debba essere senza se e senza me" (Andrea Michielotto)

Notizie parallele

1. Casini: “Monti è una risorsa, sarà difficile rinunciarvi” (5-4-12, blitzquotidiano.it)
2. Ferdinando Casini sta con Mario Monti: “Non si può tornare indietro” (29-7-12, direttanews.it)
3. E Casini sta con Monti: ha evitato il disastro. (8-8-12, liberoquotidiano.it)
4. Casini difende Monti tra rigore e serietà. (24-11-12, giornaledipuglia.com)
5. Casini contro Monti: "E' rissoso". (18-10-13, qn.quotidiano.net/Augusto Rasori)

India: santone sogna tesoro, al via scavi. (ansa.it/Silvio Perfetti)

Carnac

1. Maradona: "Perseguitato nel paese delle tasse".
2. Quale sarebbe il suo slogan se tentasse una carriera politica in Italia? (Augusto Rasori)



venerdì 18 ottobre 2013

Acido Lattico #537



                 
Maradona a Milano per presentare un DVD. In delirio migliaia di grillini. (Fabio Corigliano) 
                
Abu Mazen in Vaticano. Bergoglio regala una penna al leader palestinese. Abu Mazen: “Vorrei usarla per firmare l'intesa con Gerusalemme”. Papa Francesco: “Allora gliene do una che scrive”. (Silvio Perfetti) 
                 
Trattativa Stato-Mafia, Napolitano sarà sentito come testimone. I giudici vogliono capire se anche allora cercò le larghe intese. (Andrea Michielotto) 
                      
Videotestamento di Priebke: “I comunisti volevano la rappresaglia”. Ma la parte più interessante è quella in cui parla del sadomasochismo degli ebrei. (Matteo Adami) 
                 
Traduttore lattico 
                         
1. James Blunt: "Moon Landing è un album molto personale". 
2. James Blunt: "Moon Landing è un album palloso e intriso di facile vittimismo come tutta la mia produzione discografica. Ah, non dimenticatevi che ho fatto pure la guerra in Kosovo". (Andrea Canavesi)
                  

giovedì 17 ottobre 2013

Acido Lattico #536


Tra i giovani è tornata a diffondersi la sifilide. Ormai ci sono così tanti casi che Demi Moore ha cominciato a scopare con uomini della sua età. (Davide Rossi)

Madre accoltella il figlio di 11 anni. Lei era in cura per depressione. Bè, mi sa che non ha funzionato. (Silvio Perfetti)

GB, alla BBC, Ministro immigrazione attacca profugo iracheno intimandogli di tornarsene a casa sua. L'uomo: "Lo farei, se ci fossero ancora case in Iraq". (Fabio Corigliano)

Suona l'allarme, momenti di panico al Senato. Gasparri: "Volevo solo tirare lo sciacquone". (Francesco Conte)

California, trovato pesce serpente lungo 6 metri. E' talmente grande che il pescatore non è riuscito a mentire. (Gianni Zoccheddu)

Berlusconi: "Come posso restare con chi mi accoltella?"
Guarda, buona parte degli italiani se lo chiede da vent'anni. (Albert Huliselan Canepa)

Sequestrato ospizio lager: gli infermieri infierivano sugli anziani somministrando loro forti sedativi o facendoli decadere da senatore. (Andrea Michielotto)

Traduttore Lattico

1. Emilio Fede: "Francesca Pascale non è lesbica, è una donna di sani principi".
2. Emilio Fede: "Francesca Pascale è lesbica, ma per i soldi si scoperebbe anche un panda". (Davide Rossi)

1. Piero Pelù: "'Mille Uragani' è una song molto particolare che musicalmente mi evoca qualcosa della pre new wave bowiana berlinese ma che poi sconfina in parti quasi dark metal e hard southern rock".
2. Piero Pelù: "Sto seguendo un corso d'inglese in musicassette". (Gianni Zoccheddu)

Parallele

1.I politici hanno una loro etica. Tutta loro. Ed è una tacca sotto quella di un maniaco sessuale. (Woody Allen)
2.Andrea Putzu, consigliere comunale e regionale: "Seppelliamo Priebke a Porto Sant'Elpidio. Vi ricordo che anche ai pedofili fanno i funerali". (Il Corriere Adriatico.it -16/1013-Sergio Marinelli)

mercoledì 16 ottobre 2013

Acido Lattico #535



Ladri in casa di Alemanno: "Porca puttana, è la casa di zio Gianni!" (Andrea Canavesi)

Lo scrittore Amos Oz è il vincitore del Premio Kafka. Ma non riuscirà mai a sapere il perché. (Augusto Rasori)

È morto Hans Riegel, il patron della Haribo. Verrà osservato un minuto di silenzio in tutti gli studi dentistici. (Silvio Perfetti)

Il nuovo sito di Repubblica è talmente brutto che Rihanna non osa fare nulla per timore di comparirvi. (Augusto Rasori)

Priebke, funerali e tensione ad Albano: calci e pugni all'auto col feretro. Fa piacere vedere che non tutto il suo insegnamento è andato perduto. (Stefano Pisani)

Calci e pugni sul carro funebre che trasportava Erich Priebke. Fortunatamente nessuno l'ha fatto uscire. (Davide Rossi)

Fa sesso con la madre della fidanzata, ora sono incinte entrambe. Voleva a tutti i costi farsi una famiglia. (Vittorio Lattanzi)

Traduttore Lattico 

1. Paul McCartney: "I nuovi Beatles? Mi piacciono gli One Direction".
2. Paul McCartney: "Qualcuno dovrebbe sparare a un membro degli One Direction". (Davide Rossi)

1. Paul McCartney: "I nuovi Beatles? Mi piacciono gli One Direction".
2. Paul McCartney: "Sono diventato sordo". (Federico Graziani)

1. Bossi: "Senza la mia legge ora in Italia ci sarebbero una montagna di clandestini."
2. Bossi: "Grazie alla mia legge ora a Lampedusa ci sono una montagna di clandestini morti." (Albert Huliselan Canepa)

Qual era la domanda

1. Lorenzin: "Nelle prossime ore torturerò Saccomanni".
2. Giornalista: "Perché indossa quell'enorme strap-on?". (Andrea Michielotto)

martedì 15 ottobre 2013

Acido Lattico #534



Madagascar. Italiano linciato dalla folla: "E' un trafficante d'organi!". "E' falso, sono innocente", ha giurato l'accusato mettendo la mano sul cuore che teneva in un contenitore. (Albert Huliselan Canepa)

Un finalista di Masterchef Usa è stato ucciso con un colpo di pistola alla testa. Poi i giudici sono passati al concorrente successivo. (Davide Rossi)

Repubblica.it rinnova il sito. Da oggi conterrà notizie. (Francesco Conte)

Un finalista di Masterchef Usa è stato ucciso con un colpo di pistola alla testa. Servire caldo, 3 o 4 persone. (Andrea Canavesi)

Germania. Un uomo ha dimenticato la moglie all'autogrill durante la luna di miele; se n'è accorto dopo 200 km, quando gli è venuta voglia di farselo succhiare mentre guidava. (Davide Rossi)

Calcio. Cassano: “Prandelli convoca tutti tranne me”. Prandelli: “Ok”. (Albert Huliselan Canepa)



lunedì 14 ottobre 2013

Acido Lattico #533


Miley Cyrus: un milione di dollari per girare un porno. Proposta shock della casa di produzione "Game Link". Io avrei offerto anche di più, pur di farla smettere di cantare. (Stefano Pisani)

Cagliari. Atterraggio d'emergenza per volo Ryanair con motore in avaria. I passeggeri: "Pilota bravissimo. E per soli 20 euro in più". (Fabio Corigliano)

SPECIALE ERICH PRIEBKE

L'Argentina rifiuta la sepoltura a Priebke: "Non accogliamo criminali nazisti morti". (Rosaria Greco)

Non sono d'accordo con l'idea di negare le esequie ad Erich Priebke. Sarebbe più intelligente organizzare dei sontuosi funerali pubblici, e schedare i presenti. (Rosaria Greco)

Morte Priebke, ancora bufera sui funerali. Il legale: "Chiesa vietata, allora in strada". Che ne dici di via Rasella? (Sergio Marinelli)

Priebke, negate le esequie in chiesa. D'altronde non era mica Pinochet. (Fabio Corigliano)

AAA Cercasi monolocale zona Roma per svolgimento funerali Priebke (Andrea Canavesi)

domenica 13 ottobre 2013

Acido Lattico - Il Domenicale #27



 VELINE



Cominciava a far buio.
Marco strinse il telecomando fra le mani, e scrutò l’uomo nello schermo. Normalmente non avrebbe perso tempo a guardare certe porcherie in tv, ma quella sera, a quanto pareva, avrebbe fatto un’eccezione.
“Chiamiamo sul palco l’aspirante velina numero 5” disse Ezio Greggio, e tutto il pubblico fece un applauso. Marco continuava a guardare lo schermo, freddo, impassibile, immobile.
Era strano. Era come se avesse la testa da un’altra parte e, allo stesso tempo, come se stesse studiando attentamente l’uomo in tv, che al momento era occupato a parlare con una ragazza alta circa un metro e ottanta con i tacchi, bionda, carina, con due occhi grandi che davano come l’impressione che dietro non ci fosse traccia di materia grigia.
“Che spettacolo hai preparato per stasera?” chiese il presentatore impaziente.
“Canterò una canzone di Francesco De Gregori” rispose l’aspirante velina numero 5.
“Benissimo” fece Ezio Greggio, “e quale ci canti? La mia preferita è Alice guarda i gatti e i gatti guardano le alici”. Il pubblico rise. Anche la concorrente rise, e si finse imbarazzata.
Dopo l’esibizione canora della concorrente numero 5, Ezio Greggio presentò Penelope Cruz, e salì sul palco un uomo sulla sessantina con un vestito rosso e una parrucca. Tra il pubblico si sentirono grasse risate. La ragazza bionda e alta guardava Penelope Cruz con un sorriso compassionevole.
“E lei sarebbe Penelope Cruz?” chiese Ezio Greggio con fare divertito, e il vecchietto rispose: “Seguro!”
Tutti risero, e a quel punto Penelope Cruz lasciò il palco salutando il pubblico.
Marco era sempre lì, spaparanzato sul suo divano, con solo la testa e le spalle appoggiati allo schienale, e col telecomando stretto in una mano, come un bambino che guarda un film dell’orrore e si tiene pronto per cambiare canale nelle scene più spaventose.
Davanti al divano c’era un piccolo tavolino, sopra il quale c’erano una birra e un pacco di patatine già aperto. Marco si chinò verso il tavolinetto, prese due patatine e si mise a sgranocchiarle, senza distogliere lo sguardo dal televisore.
Fu allora che Ezio Greggio disse: “Uan, ciu, tri, stacchetto!” e l’aspirante velina bionda si mise a ballare sulle note del tormentone dell’estate, una canzone molto festaiola, estiva, che non a caso faceva da sottofondo musicale anche a una nota pubblicità di gelati. La ragazza bionda ballava in modo molto provocante e, anche se si era finta innocente e timida per tutto il tempo, era chiaro che voleva che tutti guardassero il suo culo.
Per la concorrente numero 6 la scena fu analoga. Poco dopo arrivò il momento di aprire la busta contente il numero della vincitrice.
Ezio Greggio la aprì e guardò il numero curandosi di non farlo vedere alla telecamera.
“La vincitrice è la concorrente numero…” passarono circa tre minuti. “La concorrente numero 7!”
Ci fu un attimo di silenzio, poi il pubblico rise perché la concorrente numero 7 non esisteva. Risero anche le sei aspiranti veline.
“La vincitrice è la concorrente numero…” ripeté Ezio Greggio.
Marco improvvisamente si mise a cercare un qualcosa che probabilmente era incastrato fra i materassi del divano e tirò fuori un cellulare. Fece un numero, e attese solo qualche secondo.
“Pronto?” rispose una ragazza.
“Ciao”.
“Che hai? Stai ancora pensando a quella faccenda di cui parlavi ieri sera?” si affrettò a chiedere la ragazza. Dalla voce si intuiva che non era italiana, probabilmente veniva dall’est. Comunque parlava l’italiano piuttosto bene.
“Sì” rispose Marco, con voce ferma.
“E cos…” provò a dire lei, ma Marco non la lasciò finire. “Dobbiamo farlo. Devi farlo” tagliò corto.
“Non lo so, Marco…” titubò lei. Intanto Ezio Greggio aveva decretato vincitrice l’aspirante velina numero tre. Le misero la corona, e le altre cinque ragazze andarono ad abbracciarla, fingendosi felici per lei.
“Stammi a sentire, Irina. Vuoi diventare famosa o no?” fece Marco alzando la voce, come se avesse già perso la pazienza.
“Sì, sì, è solo che… non in questo modo, ecco” spiegò Irina.
“È il modo più efficace, credimi” ribatté Marco.

Il giorno seguente Irina era irreperibile. Marco provò a chiamarla diverse volte, ma l’unica voce che sentì provenire dal suo cellulare fu quella della signorina della Vodafone, che Marco aveva sempre immaginato come una cicciona bionda dai modi gentili.
Verso le otto di sera, Marco decise di andare a trovare Irina nel suo appartamento. Abitava in un quartiere umile, ma tutto sommato tranquillo, senza troppi criminali.
“Chi è?” chiese Irina quando Marco citofonò.
“Io”.
“Sali”.
Marco salì le scale per due piani e trovò la porta aperta. Entrò e chiuse.
Irina era in cucina, intenta a prepararsi qualcosa per cena. Aveva due occhi che ricordavano il ghiaccio. I capelli erano neri e lisci, unti di olio. Era tutta sudata. Indossava dei pantaloncini apparentemente molto comodi e una canottiera bianca che lasciava intravedere i capezzoli in trasparenza.
C’era un piccolo televisore, posto su un mobile in un angolo. In quel momento davano il telegiornale.
“Che cazzo di caldo che fa qua dentro” disse Marco senza salutare.
“Ci sono i fornelli accesi” spiegò lei.
“Beh, che fine avevi fatto?”
“Ho avuto da fare”.
“Certo” borbottò Marco fra sé, “come no”.
Ci fu qualche minuto di silenzio. Entrambi erano sovrappensiero. Passò, forse, mezz’ora, quando una voce proveniente dalla televisione richiamo la loro attenzione. Si girarono, e guardarono lo schermo senza dire una parola.
“Sono venuta con mia madre” disse la ragazza affianco ad Ezio Greggio, e indicò una signora.
“Ma sembra tua sorella!” esclamò il presentatore, e la donna, palesemente di una certa età, si mise a ridere, lusingata.
Marco e Irina continuavano a guardare lo show, nessuno dei due sembrava intenzionato a parlare. Poi Marco ruppe il silenzio. “Senti, io lo dico per te”.
“Lo so che lo dici per me” ribatté Irina, “lo so! Me l’avrai detto un migliaio di volte. È che non sono sicura. Non so se voglio farlo davvero. Non so se è così che voglio diventare famosa”.
“E io ho sentito mille volte questa risposta!” si spazientii Marco. “Basta, me ne vado”.
Fece per andarsene, poi si fermò. “Saresti perfetta, Cristo. Sarebbe tutto perfetto se tu mi dessi retta. Diventeresti famosa in un attimo, credimi”.
Irina non rispose. Si diresse verso la finestra. Si affacciò, e fisso la strada.
Marco, che si aspettava una risposta, questa volta se ne andò infuriato. “Fa’ come vuoi, sul serio. È la tua vita, perciò fa’ come cazzo vuoi”. Sbatté la porta. Irina poco dopo lo vide sulla strada che camminava a passo svelto, coi pugni stretti.
Irina era turbata. Avrebbe voluto urlare a Marco, dalla sua finestra, un sacco di cose. Decise però di stare zitta. Sapeva che Marco aveva ragione, tutto sommato. In fondo, era quello che voleva anche lei, no?
Marco non riuscì a dormire. Prese sonno solo verso le tre di notte, quando d’un tratto squillò il cellulare. Per un attimo gli parve di sognare, poi capii che il telefono squillava sul serio. Allungò la mano verso il comodino e lo prese.
“Pronto” rispose.
“Voglio farlo” disse Irina.
“Arrivo”.
Marco corse nel piccolo monolocale di Irina. In strada non c’era nessuno. Quando gli aprì la porta si catapultò verso di lei e le infilò la lingua in bocca, e dopo un lungo bacio appassionato le mostrò una bottiglia di spumante scadente che aveva comprato per l’occasione. “Dobbiamo festeggiare” disse, e lo stappò. Irina prese due bicchieri dalla credenza, e Marco ne versò un po’ a tutt’e due.
“Allora” iniziò lui entusiasta, “mettiamoci a lavoro. Vuoi partecipare come bionda o mora?”
“Che importanza ha?” chiese lei.
“Beh… anzi, sai che ti dico? Che importanza ha? Stasera voglio solo festeggiare. Vedrai, la gente guarderà solo te. Si dimenticheranno delle altre cinque correnti. Sarai tu la protagonista”.
“Dici?” chiese Irina sorridendo.
“Sarà la tua serata”.
Si scambiarono un bacio.
“Ma ora non è questo l’importante” fece di nuovo Marco. “Adesso festeggiamo. Vieni qui” la baciò ancora, “scopiamo”.

Sul palco era il momento degli ultimi preparativi. Qualcuno controllava che per l’audio fosse tutto a posto, qualcuno provava le luci. C’era già un sacco di gente.
In mezzo a tutta quella confusione, Marco cercava di incoraggiare Irina. “Sarai fantastica, sarà tutto perfetto, vedrai. Come ti senti?”
“Benissimo. Come ti sembro?”
“Sei bellissima”.
Irina sorrise. Aveva i tacchi alti, e indossava una camicetta scollata e un paio di short. Tutto d’un tratto si fece cupa.
“Stai tranquilla” la rassicurò Marco. “Andrà tutto bene. Devi fare solo quello che ti ho detto. Quando ti chiederà che cos’hai preparato, tu fai quello che devi fare. Sarà un successo, tutti parleranno di te”.
“Ok” disse lei rincuorata, “sono pronta”.
“Stanno per iniziare, credo. Io vado. Ci vediamo dopo lo show. Forza e coraggio. Dammi un bacio. Ecco, così. A dopo”.
“A dopo, amore”.
Salì sul palco il Gabibbo, che salutò tutti e presentò Ezio Greggio. Il presentatore non si fece attendere ed esordì con una serie di giochi di parole che fecero sganasciare dalle risate tutti i presenti, a parte Marco.
Irina era la concorrente numero 4. La prima concorrente raccontò una barzelletta, e durante lo stacchetto diede a tutti l’impressione di essere un pezzo di legno. La seconda fece l’imitazione di Berlusconi, e ballò abbastanza bene. La terza aveva le tette grandi, interpretò alcuni dialetti della penisola, e più che ballare si limitò ad agitare le tette.
“Chiamiamo sul palco l’aspirante velina numero 4” annunciò Ezio Greggio, e Irina si presentò a salutando tutti con un’espressione che aveva l’aria di essere un sorriso.
“La concorrente numero 4 si chiama Irina Petrescu. Sei nata in Italia, Irina?”
“No” rispose lei timidamente, “sono nata a Bălți. Sono venuta in Italia cinque anni fa”.
“Oh” fece Ezio Greggio, “e quanti anni hai?”
“Ventitré”.
“Sei venuta qua da sola?” chiese Ezio Greggio come di consueto.
“No, oh…” Irina cercò Marco tra il pubblico, lo trovò quasi subito. “Sono venuto qui col mio fidanzato, Marco”. E lo indicò.
“Benissimo, salutiamo Marco!” si entusiasmò Ezio Greggio. “Complimenti, hai una ragazza bellissima”. Marco sorrise e fece un cenno con la testa come per dire “grazie”. Sembrava seccato.
Seguirono tutte le altre domande che facevano parte della prassi. Mano a mano che passava il tempo, Marco sembrava sempre più impaziente. Tutto solo in mezzo a tutta quella gente.
“Allora, Irina” fece finalmente Ezio Greggio. “Che numero hai preparato per stasera?”
Irina scambiò uno sguardo d’intesa con Marco, poi disse: “È una sorpresa”. Sembrava molto nervosa. Anche Marco lo era.
“Benissimo” disse Ezio Greggio, “allora ti lascio il palco tutto per te”.
“Oh, no” si affrettò a chiarire Irina. “Questo numero richiede anche la tua presenza”.
“Ah, va bene, ma… qui davanti a tutti?” scherzo Ezio Greggio. “C’è anche il tuo fidanzato, dai”. Tutti risero. Questa volta rise anche Marco, sarcasticamente.
“E va bene, facci vedere cos’hai preparato”.
Irina avanzò di due passi verso il pubblico e fece un grosso sorriso a tutti. Sì fermò un attimo a cercare lo sguardo di Marco ancora una volta. Lui la guardò, le fece un sorriso e annuì.
Irina s’infilo la mano negli short e tolse fuori una piccola pistola, che tutti immaginarono fosse un giocattolo. “Sei una poliziotta?” si affrettò a dire Ezio Greggio. Irina non rispose, si girò verso di lui e gli sparò un colpo. Lo colpì in pieno volto, fracassandogli la testa. Frammenti di cervello andarono a colpire i giurati, ed il corpo cadde a terra. In pochi secondi si formò un lago di sangue.
Tutti i presenti fecero per scappare, poi Irina gettò la pistola a terra, facendo capire di aver finito. Si fermarono tutti. Ci furono attimi di silenzio. Silenzio assoluto.
Poi il caos. Tutti urlavano, piangevano, si disperavano. Tutti guardavano Irina. Il corpo senza vita di Ezio Greggio era uno spettacolo raccapricciante al quale nessuno voleva assistere. Solo Marco riusciva a guardarlo. Poi anche lui guardò Irina. Si guardarono. Marco le fece un sorriso; lei ricambiò.
Le altre aspiranti veline erano spaventate, disgustate, disperate. Soprattutto le concorrenti numero 5 e 6. “È terribile” continuavano a dire piangendo, “non ci esibiremo più”.

(Alessandro Cappai)

sabato 12 ottobre 2013

Acido Lattico #532


Morto Erich Priebke. Ora toccherà a 10 italiani? (Augusto Rasori)

+++ BREAKING NEWS +++ Il Comitato di Oslo cambia idea: Nobel per la Pace assegnato al tumore che ha ucciso Erich Priebke. (Stefano Pisani)

Pacifici: "Di fronte alla morte di Priebke non si piange e non si ride". Ci proverò, ma non sarà facile restare impassibile quando piscerò sulla bara. (Davide Rossi)

Sicilia, salvati 500 migranti. Lega: "Boldrini e Kyenge hanno i sopravvissuti sulla coscienza". (Augusto Rasori)

La Rizzoli ritira il libro anti-bianconero “100 buoni motivi per odiare la Juve”. Adesso ce ne sono 101. (Silvio Perfetti)

Oggi è la giornata internazionale del Coming Out, pazze. (Stefano Pisani)

Massa Carrara, 200 agnelli saranno sacrificati per un rito islamico. Il Comune: "Se è tutto a norma non potrà essere impedita la macellazione, poiché la legge italiana rispetta i culti, le tradizioni religiose e gli arrosticini". (Silvio Perfetti)

Traduttore lattico

1. Casaleggio minaccia i dissidenti: "Mollo tutto e me ne vado"
2. Casaleggio minaccia i dissidenti: "Piglio tutto e me ne vado" (Augusto Rasori)

1. Michelle Hunziker: "Ho chiesto a Dio di farmi rimanere incinta".
2. Michelle Hunziker: "Venero lo sperma". (Stefano Cao)

Notizie parallele

1. Zanicchi: "Delusa da Berlusconi, un talento buttato nel cesso" (corriere.it, 16/11/2012)
2. Servizio Pubblico, Iva Zanicchi: "Vado a pulire i cessi con Berlusconi" (ilfattoquotidiano.it, 10/10/2013 / Stefano Cao)

1. Berlusconi: “Mi faranno marcire in galera come la Tymoshenko”. (corriere.it)
2. Ucraina: “Soluzione caso Tymoshenko vicinissima”. (tmnews.it/Silvio Perfetti)



venerdì 11 ottobre 2013

Acido Lattico #531


La petizione di Repubblica "Via la Bossi-Fini" ha raccolto anche le firme di Salvatores, Pisapia, Ingroia, Santoro, Isabella Ferrari, Ligabue, Jovanotti. Ma firmatela lo stesso. (Stefano Pisani)

"Anna Maria Franzoni esce dal carcere, lavorerà a Bologna". Potreste essere più precisi? (Silvio Perfetti)

New York. Una donna di 64 anni ha nuotato per 48 ore consecutive in una piscina. E alla fine è riuscita ad arrivare dall'altra parte. (Davide Rossi)

E IL LATTICINO D'ORO VA A...

Nobel per la chimica a Karplus, Levitt e Warshel. Hanno sviluppato dei modelli in grado di descrivere reazioni chimiche talmente complesse che se li capisci vinci il Nobel per la chimica. (Massimiliano Zuntini)

Traduttore Lattico

1. Beppe Grillo: "Ieri è passato l'emendamento di due portavoce senatori del MoVimento 5 Stelle sull'abolizione del reato di clandestinità. La loro posizione espressa in Commissione Giustizia è del tutto personale. Non siamo d'accordo sia nel metodo che nel merito. Se durante le elezioni politiche avessimo proposto l'abolizione del reato di clandestinità, presente in Paesi molto più civili del nostro, il M5S avrebbe ottenuto percentuali da prefisso telefonico.
2. Beppe Grillo: "Uè belin, non avete ancora capito che se siete in parlamento a fare la bella vita è proprio perché abbiamo preso i voti dei leghisti delusi?! Dico io, ma le percentuali elettorali le sapete leggere o no? Mi avete visto in campagna elettorale quando al nord dicevo che non è vero che la Lega e Bossi rubavano mentre al sud dicevo il contrario?! È così che si fa politica: dicendo di volerla cambiare ma lasciandola uguale. Mettete giù il libretto di istruzioni dell'iPhone e leggete il Gattopardo! Anzi no, forse è meglio di no. Continuate pure a chattare su Whatsapp". (Fabio Corigliano)


giovedì 10 ottobre 2013

Acido Lattico #530



Secondo il politologo USA Luttwak, c'è un solo modo per mettere un freno ai viaggi di disperati verso l'Italia: far esplodere i barconi prima che partano, "un'azione preventiva umanitaria". Bella idea, a saperlo prima magari lo avrebbero fatto anche i nativi americani. (Fabio Corigliano/Rosaria Greco)
Lo scarabeo fa 50 anni. Compie 50 anni anche la domanda: "Sicuri che non esista la targa QZ?" (Davide Marzorati)
Grande gioia al Cern di Ginevra per l'assegnazione del Nobel a Peter Higgs. I festeggiamenti sono stati così scatenati che alcuni fisici hanno finalmente perso la verginità. (Davide Rossi)
Francesca Pascale: "Berlusconi pagava i fagiolini 80 euro al chilo". Immaginatelo alle prese con l'uranio. (Augusto Rasori)
Secondo un istituto di sondaggi, il presidente francese Francois Hollande è talmente impopolare che nelle interviste la prima domanda che gli rivolgono è: "Come ha detto di chiamarsi?" (Silvio Perfetti)

Traduttore Lattico
1. Bondi: "Non comprendo le parole di Alfano". 2. Bondi: "Non comprendo". (Silvio Perfetti)

Notizie Parallele
1. Riguardo al caro-euro, Berlusconi ha invitato le massaie, e tutti i consumatori a seguire l'esempio di sua madre che quando lui era piccolo e andavano insieme al mercato "percorreva tutto il lato destro delle bancarelle e poi tutto il lato sinistro informandosi sulle offerte (mele, arance e quant'altro) che le apparivano migliori per qualità e a prezzi più convenienti". Solo dopo questa maratona per il mercato, operata la scelta, mamma Rosa "metteva la frutta nelle borse che portavo io". ("Porta a Porta", 11 mar 2004, archiviopanorama.it) 2. Francesca Pascale: "Prima di me, Berlusconi pagava i fagiolini 80 euro al chilo". (9 ott 2013, 08.10.2013 / Rosaria Greco)
1. Il Nobel per la fisica a Higgs e Englert. Un successo anche italiano. (Quotidiano.net-08/10/13) 2. Gli italiani non sanno leggere e contare. (La Repubblica.it-08/10/13 / Sergio Marinelli)

mercoledì 9 ottobre 2013

Acido Lattico #529


 
Milano. Alla Settimana della moda, Miuccia Prada contro il femminicidio: smetterà di vendere borse a 3000 euro. (Fabio Corigliano) 
 
Kuwait, vietato l’ingresso ai gay: sarà effettuato un test medico alla frontiera o un assaggio di pasta Barilla. (Andrea Michielotto) 
 
Bologna. Annullata la 38esima edizione del Motor Show. Delusi gli appassionati, che quest'anno non potranno vedere dal vivo i nuovi modelli di hostess. (Davide Rossi) 
 
Cher: "Senza di me Miley Cyrus e Lady Gaga non sarebbero esistite". La cantante non ha però ancora chiarito come cercherà di farsi perdonare. (Davide Rossi) 
 
Woody Allen ha ritirato dall'India il suo nuovo film, 'Blue Jasmine', per due motivi. Primo, è in disaccordo con le avvertenze antitabacco che devono, secondo le leggi indiane, apparire sullo schermo ogni volta che i personaggi fumano. Secondo, perchè ogni volta che i personaggi mangiano un hamburger il pubblico presente deve gridare: “Non è mucca!!!” (Silvio Perfetti) 
 
Rachid, vendeva accendini all'Università: ora è ingegnere. E venderà accendini progettati da lui. (Francesco Conte) 
 
Solo per farvi capire in che stato versa questo Paese: le nostre speranze per il Nobel sono affidate a Roberto Vecchioni. (Stefano Pisani)
 
 
 
Traduttore lattico 
 
 
1. Francesca Pascale: "La gente non si spiega perché Berlusconi abbia scelto proprio me: era pieno di donne belle e si è preso me che non sono 'sto granchè. La verità è che gli tengo testa, gli dico quello che penso, faccio un poco di ordine e a lui piace. Dovevo intervenire. Pagavano i fagiolini 80 euro al chilo. Le pare possibile? Arrivavano casse così di pesce, quando lo sanno tutti che il presidente non solo non lo mangia, ma prova fastidio anche solo per l'odore quando lo cucinano. Insomma, mancava una donna in casa". 
2. Francesca Pascale: "Sono la domestica". (Radu Gabriel Tanasescu)
 
 
Parallele
 
 
1. Napolitano festeggia i nonni: "Sono un sostegno. Soprattutto in tempi di crisi" (la repubblica, 2 ottobre 2013) 
2. Nonna prende la nipote di 6 mesi a martellate, poi la sgozza. “Piangeva” (corriere della sera, 8 ottobre 2013/Davide Rossi)
 
 

martedì 8 ottobre 2013

Acido Lattico #528



"Scarlett Johansson eletta per la seconda volta donna più sexy del pianeta". Questo quello che ho letto sulla copertina di Esquire, dopo averla ripulita. (Fabio Corigliano)

Dimissione accettate, Biancofiore all'attacco: "Possibile che qualcuno mi abbia preso sul serio?" (Matteo Adami) 

Secondo lo psicologo John D. Mayer, le persone intelligenti tendono a bere più alcolici della media. Poi sua moglie lo ha buttato fuori di casa. (Andrea Canavesi) 

Saviano: "Sarò libero solo all'estero con una nuova identità". Lo so, non è facile sbarazzarsi di Fazio. (Fabio Bellacicco) 

Gigi D'Alessio: "Lascio la musica". Veramente ha fatto prima lei. (Rosaria Greco) 

Va in ospedale per un gonfiore alla gamba. I medici: "Indossi scarpe comode". Poco dopo muore. I medici: "Ha indossato scarpe troppo comode". (Silvio Perfetti) 

Il principe Harry sposerà la sua ragazza. Non si sa ancora se il matrimonio sarà nel 2014 o nel 2015. Dipende da quando finirà l'addio al celibato. (Davide Rossi)

Oggi si assegnerà il Nobel per la Fisica. Molti puntano sulla scoperta del Bosone di Higgs, la particella elementare che conferisce massa al premio Nobel per la Fisica. (Stefano Pisani)


Notizie parallele

1. Fukushima, fuoriuscita di acqua radioattiva. Per il gestore dell'impianto non ci sarebbero «rischi di contaminazione». (corriere.it 07/04/2013) 
2. Fukushima: Onu: Nessun rischio futuro per la salute. "Fra i 25mila tecnici inviati sul luogo del disastro non è stato registrato alcun decesso legato alle radiazioni, e dato il numero ridotto di persone con esposizione elevata è poco probabile rilevare nei prossimi anni un aumento dei casi di tumore alla tiroide dovuti alla radiazioni", conclude il rapporto. (lastampa.it 31/05/2013) 
3. Fukushima, morto di cancro l’ex capo eroe della centrale colpita dallo tsunami (FQ 09/07/2013) 
4. Fukushima, l'appello del premier Abe: "Aiutateci a contenere le perdite" Dopo i frequenti episodi di fuoriuscita di acqua radioattiva, l'ultimo appena tre giorni fa, il primo ministro giapponese si è deciso a chiedere aiuto all'estero. (repubblica.it 06/10/2013, Fabio Corigliano)






lunedì 7 ottobre 2013

Acido Lattico #527



Il Papa agli sposi: "Tiratevi pure i piatti. Ma poi li lavino le donne". (Rosaria Greco/Stefano Pisani)

Berlusconi ai servizi sociali. Don Mazzi: "Venga da me a coltivare pomodori". E io che volevo diventare vegetariano! (Silvio Perfetti)

Santanchè: "Ho mangiato un cucchiaino di merda". Pare che sia l'unico modo per togliersi dalla bocca il sapore del cazzo di Sallusti. (Davide Rossi)

Milano, niente Cresima per i bambini che non versano il contributo. Interpellato dai genitori il parroco ha immediatamente chiarito la sua posizione: “Vanno bene anche i soldi”. (Silvio Perfetti)

Nunzia De Girolamo: "Noi figli di Silvio". Il problema sarà risalire alla madre. (Matteo Adami/Fabio Bellacicco)

Rivelazione choc di Madonna: "Da giovane sono stata violentata". Finalmente si è decisa a spiegare la scelta del suo nome d'arte. (Davide Rossi)


Traduttore Lattico
                               
1. Renzi: "L'Italia cambia verso". 
2. Renzi: "Cari italiani, per anni lo avete preso in quel posto. Adesso è ora di girarsi ed iniziare a succhiare". (Fabio Corigliano)
                                     
Notizie Parallele
                                           
1. La Lega: "I figli degli immigrati a scuola solo se conoscono la lingua italiana" (6/10/2013, repubblica.it)
2. Renzo Bossi, un nuovo strafalcione: il Trota inventa un verbo (9/9/2011, informazione.it/Andrea Canavesi)

1. Marocco, arrestati per una foto di un bacio un Facebook. (blitzquotidiano.it)
2. Leghista offese la Kyenge su facebook: "Assolto, ha solo condiviso una foto". (leggo.it/Silvio Perfetti)

1. Il Papa parla agli sposi: «Tiratevi pure i piatti, ma poi fate la pace» (ilmattino.it)
2. Ceramica, riparte il mercato domestico (ilsole24ore.com/Patrizio Smiraglia)

E IL LATTICINO D'ORO VA A...

1. «Benedetto XVI è davvero goloso di dolci. Al Pontefice piacciono molto le torte di Natale che le donne che frequentano le parrocchie bavaresi preparano in casa, oltre a quelle prodotte in alcuni monasteri. Inoltre ama tanto le cioccolate prodotte ad Aquisgrana». (22.12.2008, corriere.it)
2. Bergoglio: «No mondanità e a cristiani da pasticceria» (4.10.2013, unita.it/Daniel Dvda)


Notizie dal futuro

9 ottobre 2013. Roberto Vecchioni vince il Premio Nobel per la Letteratura. Secondo posto per Toto Cutugno. (Stefano Pisani)




domenica 6 ottobre 2013

Acido Lattico - Il Domenicale #26

 
 POLPA




« Ero Nick Belane, l'investigatore più dritto di Los Angeles  »

Bussarono alla porta.
Strano. Nessuno lo faceva più da anni. Nessuno lo faceva alla mia porta almeno.
“Toc. Toc.”
Forse qualcuno ha appeso un cartello fuori con su scritto 'Fottuti Soldi Gratis'.
“Toc toc”
Fui costretto a dire “Avanti!”.
Entrò un tizio piuttosto strano, ma d'altronde chi non lo era lì fuori. Per sicurezza controllai con la mano sinistra se la pistola fosse ancora adagiata nel cassetto della scrivania. Era pur sempre Los Angeles. Era lì, come sempre. La accarezzai dolcemente.
Che erezione ragazzi.
Lo strambo portava un impermeabile. Tutto bagnato. Fuori c'era un caldo che le prostitute la davano per dieci dollari in più del prezzo abituale. Sarebbe bastato questo per mandarlo all'altro mondo.
“Nick Belane?” disse con una certa paura addosso.
“Ce l'hai davanti.”
“L'investigatore Nick Belane?”
“È il tuo giorno fortunato amico, due su due.”
Gocciolava, era ancora grondante d'acqua suppongo. Spero.
“Di cosa si tratta campione?”
“Una strana faccenda.”
“Ci sono nato in una strana faccenda, umida per di più.”
“Bene. Un tizio mi perseguita. Continua a farmi scherzi. Vede come sono conciato? È stato lui, Jamie Scott. Voglio che lei me lo tolga dai piedi.”
“Mi dispiace pulcino, ma non sono mica la maestra.”

Sono Nick Belane. Dritto come solo quel cazzone di Dio sa cosa.

“Dico sul serio! Ho bisogno del suo aiuto!”
“A lei non serve il mio aiuto. Le servirebbe un abbraccio.”
“La prego! Sono nella merda!”
“Lo sa? Dicono che calpestare la merda porti fortuna.”
In vita mia ne ho calpestata e mangiata talmente tanta che sarei dovuto diventare Marilyn Monroe. Invece ero Nick, Nick Belane. Non mi lamentavo.
Il tizio era lì impalato, tremava, non capiva. Cercai di farlo calmare.
“Hai mai visto una persona fortunata puzzare di merda?”
“Forse ho sbagliato, non avrei dovuto rivolgermi a lei.”
“Forse. Già.”
Lo squinternato si girò. Fece qualche passo e arrivò alla porta. La aprì ed uscì. L'ingresso era tutto bagnato.
Mi alzai da lì.
Scolai il bicchiere che avevo lasciato vicino alla finestra. Non so da quanto fosse lì.
Guardai fuori.
Porca bagascia! Chi cazzo erano tutti quelli, dove andavano? Non sapevano che a breve sarebbero morti?
Evidentemente no, erano troppo impegnati a truccarsi l'uccello.
Sembrava che qualcuno avesse premuto il tasto Fast Forward a questa fottutissima vita.
Fino a quando non sarebbe finita la videocassetta.
Poi sarebbe bastato inserirne un'altra.

Tutto scorreva veloce e senza preavviso. Non percepisci tutto quello che succede.

Tutto come in una sbronza.

Tutto troppo per me.

(Manuel Pica)

sabato 5 ottobre 2013

Acido Lattico #526



Il leghista Boso, che tempo fa in un'intervista si augurava l'affondamento delle barche di migranti, non riesce a capacitarsi per la tragedia di Lampedusa: "Cosa vuol dire che ci sono anche dei superstiti?!". (Fabio Corigliano/Davide Rossi)

Lampedusa: secondo Salvini (Lega), per evitare che si ripetano tragedie simili, servono leggi più severe. Ad esempio leggi che impediscano a gente come lui di candidarsi. (Fabio Corigliano)

Sudan. Una donna è stata frustata in pubblico da un poliziotto per essere salita in macchina con un uomo che non apparteneva alla sua famiglia. Ora verrà lapidata per essere stata frustata in pubblico da un uomo che non apparteneva alla sua famiglia. (Davide Rossi)

Usa. Una ragazza finge di impiccarsi per spaventare la sorella ma muore. Beh, immagino sia riuscita nel suo intento. (Albert Huliselan Canepa)


Traduttore Lattico 

                                     
1. Assad: "Non ho ancora deciso se ricandidarmi o meno".
2. Assad: "Non ho ancora deciso se ci saranno altre elezioni". (Davide Rossi)
                                     
Notizie Parallele
                                           
1. Papa ad Assisi: «No mondanità e a cristiani da pasticceria» (unita.it)
2. È morto Enrico Panattoni, l'inventore della stracciatella (ilgiornale.it/Andrea Canavesi)



venerdì 4 ottobre 2013

Acido Lattico #525


Mia Farrow: "Sinatra è il vero padre di mio figlio, non Woody Allen". Woody Allen: "Allora non voglio scoparmelo". (Manuel Pica)

Orrore nel mare di Lampedusa: naufragio di un barcone causa 94 migranti morti e più di 200 dispersi. Questi neri cercano di rubarci persino i disastri causati dalle nostre navi. (Fabio Bellacicco)

Londra. Ultras del Napoli devastano ristorante dopo la partita con l'Arsenal e si giustificano: "Siamo stati presi in giro! La mozzarella della pizza era senza diossina". (Fabio Corigliano)


giovedì 3 ottobre 2013

Acido Lattico #524



Consiglio d'Europa,Timoshenko sia libera: "Usare tutti i mezzi legali possibili per la scarcerazione". Anche il tesseramento nel PDL. (Fabio Corigliano)

Guido Barilla: "Berlusconi sarebbe testimonial perfetto". "Vuoi le penne?" "Si" "Eccole" "Mai chiesto le penne". (Andrea 'Chiorbaciov' Bonechi)

Morto Tom Clancy, celebre autore di spy-story. La causa della morte è stat--- CLASSIFIED --- (Stefano Pisani)

L'Italia "tratta male" i lavoratori. E' al 37esimo posto globale. Eravamo al 36esimo, poi chi ha scritto quest'articolo è stato licenziato. (Sergio Marinelli)

Calcioscommesse, in appello 9 mesi a Mauri, furioso per la sentenza: aveva puntato sui 12. (Andrea Michielotto)

Prodi: "Da una chiamata di D'Alema capii che non sarei salito al Quirinale". Gli disse: tranquillo, diventerai Presidente. (Fabio Bellacicco)

Traduttore Lattico 
                                     
1. Bergoglio ai fedeli: "Chiesa è fatta da peccatori. Anche cardinali e Papa". 
2. Papa Francesco: "Vado a puttane". (Silvio Perfetti)

1. Draghi: "I mercati si attendono dall'Italia stabilità e riforme". 
2. Draghi: "I mercati si attendono dall'Italia che comandi io". (Andrea Michielotto)
                                     
Notizie Parallele
                                           
1.Guido Barilla su Berlusconi: "Lui sì che sarebbe un testimonial perfetto”. (Leggo.it-2/10/13) 2.Berlusconi attacca gli omosessuali: "Meglio guardare ragazze che essere gay" (La Repubblica.it-2/11/10-Sergio Marinelli)

1. Nunzia De Girolamo: "Oggi non si è mai parlato di nessun nuovo gruppo parlamentare". (@N_DeGirolamo 02/10/2013) 2. Pdl caos, nasce nuovo gruppo alla Camera. (repubblica.it 02/10/2013, Fabio Corigliano)

Qual era la domanda?                                                                                       
1. Guido Barilla: "Berlusconi sarebbe testimonial perfetto".
2. E se doveste rifornire le mense delle carceri? (Gianni Zoccheddu)


mercoledì 2 ottobre 2013

Acido Lattico #523



Fiumicino. Non scende il carrello: atterraggio d'emergenza, illesi i passeggeri. L'Alitalia: "E' stato fondamentale l'addestramento dei piloti". Ora però fate allenare un po' anche chi revisiona i carrelli. (Stefano Pisani)

Il Pd è talmente insignificante che il Pdl s'è dovuto distruggere da solo. (Stefano Pisani)

Fuori-onda della Cnn, Obama confessa che non fuma per paura di sua moglie. Ma Michelle non poteva essere per il fumo e contro le bombe? (Andrea Michielotto) 

Squalificato 10 anni il fantino che cavalcò il cavallo morto all'ultimo Palio di Asti. Il capitano Clerico: "Meritava una punizione esemplare. Come ha potuto cavalcare un cavallo morto?" (Silvio Perfetti)   


Traduttore Lattico

1. Quirinale: "Deliranti affermazioni di Berlusconi"
2. Quirinale: "Solite affermazioni di Berlusconi" (Augusto Rasori) 

1. Giovanardi esce allo scoperto: "Faremo nuovo gruppo, sì a fiducia".
2. Giovanardi: "Come politico non ho mai combinato un cazzo, sono famoso per le mie dichiarazioni da squilibrato. Votatemi ". (Andrea Canavesi)      


Notizie Parallele


1. Francia: integrazione Rom possibile. (ansa.it)
2. Da oggi la Francia (Socialista) espelle tutti i Rom. (inagist.com 24-9-2013/Silvio Perfetti)   

Inala monossido di carbonio: dimentica il cinese e parla l'inglese. (corriere.it)   

martedì 1 ottobre 2013

Acido Lattico #522




Fiumicino, volo Alitalia atterra senza un carrello. Certo che i dipendenti stanno davvero esagerando con i furti. (Fabio Corigliano) 

65enne uccide la moglie a coltellate. L'uomo si è giustificato sostenendo che la donna avesse dei problemi di salute che erano peggiorati nell'ultimo periodo, più o meno intorno al terzo fendente. (Davide Rossi) 

Grillo: "Se continuate a votare PD e PDL io mollo tutto e me ne vado!" Allora votare serve a qualcosa! (Marco Bressanini) 

Papa Wojtyla verrà nominato santo. In effetti solo un santo poteva perdonare Pinochet. (Matteo Adami & Andrea Sesta) 


Notizie parallele 


1.Alessandra Amoroso:"Tiziano Ferro mi ha cambiato la voce". (tv sorrisi e canzoni, 25 settembre) 
2.Tiziano Ferro accusato di satanismo (today.it, 3 settembre/Mattia Uccheddu) 

1. Rinasce Forza Italia, Berlusconi: "La stabilità è un bene"(19-9-13, rainews24.rai.it) 
2. Berlusconi: ''La stabilità è un imbroglio come lo spread.(29-9-13, video.repubblica.it/Augusto Rasori)